EtnaPET Fisioterapia Veterinaria

  • SERVIZI E TRATTAMENTI
  • GALLERY
  • DOVE SIAMO
  • CONTATTI
  • Veronica Borsato

    Veronica Borsato

    Laureata nel 2005 presso la facoltà di medicina veterinaria dell’Università degli Studi di Messina, votazione 110/110 e lode, con tesi sperimentale presso il dipartimento di Chirurgia dei piccoli animali. Nel 2006 ho conseguito un tirocinio teorico pratico presso la Clinica Omniavet Acilia Roma, e al C.V.R. (centro riabilitativo veterinario) della struttura Gregorio Settimo; nello stesso anno ho partecipato al corso base di ortopedia presso l’Università di Medicina Veterinaria di Sassari (Sardegna). Nel 2007 una breve esperienza all’Ospedale Anubi Moncalieri (TO), dove ho approfondito il mio interesse sulla fisioterapia riabilitativa e neurologia clinica. Nello stesso periodo ho partecipato a diversi corsi di fisioterapia veterinaria, tra cui il corso electrotherapy pain (TO). Nel 2008/2009 ho frequentato come “Laureato

    libero frequentatore” l’Università di Medicina Veterinaria di Bologna, seguendo il Prof. Gualtiero Gandini nell’ambito della neurologia clinica. Nel 2009 ho conseguito la Specializzazione in Fisiopatologia della Riproduzione degli Animali domestici all’Università di Medicina Veterinaria di Bari. Nel 2010 ho partecipato all’ADVANCED NEUROSCIESCIENCE COURSES 2010 (brain camp) che si è tenuto presso la Facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna. Nel marzo del 2011 ho lavorato nel centro di fisioterapia veterinaria Hidradog (FI) della Dott.ssa Mariangela Nardelli, dove ho messo in pratica le tecniche riabilitative apprese. Dal 2007 fino ad oggi lavoro come libero professionista alla Clinica Veterinaria Ferrarotto (CT). Iscritta alle società scientifiche ESVN, SIFIRVET, SINVET. Dal 2012 sono Direttore Sanitario di EtnaPet.

    SERVIZI E TRATTAMENTI

    TRATTAMENTI RIABILITATIVI SPECIFICI PER:

    - Patologie neurologiche ed ortopediche.
    - Patologie degenerative della senescenza.
    - Displasia dell'anca e del gomito.
    - Artriti, artrosi e tendinopatie.
    - Lesioni, piaghe da decubito, ulcere e cheloidi.
    - Recupero del trofismo muscolare dopo traumi o interventi chirurgici.

    - Fratture, distorsioni, contusioni, strappi muscolari.
    - Atrofie e contratture muscolari.
    - Deambulazione e movimenti scoordinati.
    - Ematomi muscolari.
    - Terapia del dolore.

    METODOLOGIE E ATTREZZATURE

    - Kinesiterapia e massaggi.
    - Mesoterapia
    - Ultrasuonoterapia
    - Magnetoterapia
    - Termoterapia
    - Crioterapia
    - Elettroterapia

    - Phisioroll
    - Tavolette Propriocettive
    - Percorsi ed ostacoli.
    - Slalom
    - Figure a Otto.
    - Tapis roulant a secco
    - Under water treadmill

    KINESITERAPIA

    Esercizi semplici e complessi per il recupero della funzione articolare e della forza muscolare, con miglioramento dell'aspetto posturale e dinamico del corpo.
    Indicazioni: atrofia muscolare; contratture muscolari; processi flogistici con dolorabilità; rigidità articolare; deambulazione e movimenti scoordinati.

    TERMOTERAPIA

    Applicazione locale del caldo e del freddo. La terapia del CALDO provoca un aumento dell'apporto ematico e linfatico, con aumento del metabolismo cellulare, azione decontratturante muscolare, e riduzione del dolore.
    La terapia del FREDDO (crioterapia), provoca la vasocostrizione arteriolare e capillare, la riduzione del metabolismo cellulare e dello spasmo muscolare e l'analgesia.

    MAGNETOTERAPIA

    L'energia elettromagnetica ha una netta azione biorigenerante, antinfiammatoria, antiedemigena e antalgica, e rende i tempi di guarigione e recupero molto brevi.
    Indicazioni: artrosi e displasia; fratture con ritardi di consolidamento; distorsioni, contusioni, strappi muscolari; contratturee, borsiti e tendiniti; edemi di vario genere.

    ELETTROTERAPIA

    Trasmissione al corpo di microimpulsi elettrici generati da forme diverse di corrente scelte in funzione della necessità terapeutica.
    Indicazioni: recupero del trofismo muscolare dopo traumi e/o interventi chirurgici; terapia del dolore; artriti e artrosi; preparazione atletica.

    MESOTERAPIA

    Iniezione intradermica, locoregionale, di piccolissime quantità di farmaci, che evita gli eventuali effetti collaterali dei farmaci impiegati. Si utilizzano aghi molto sottili e corti o singolarmente o mediante un multiniettore.
    Indicazioni: artriti, artrosi e tendinopatie; lesioni contusive, distorsive e da sforzo.

    ULTRASUONOTERAPIA

    Vibrazioni sonore ad altissima frequenza non percepibili dall'orecchio umano. I tessuti irradiati entrano in vibrazione e producono calore (effetto meccanico e diatermico).
    Indicazioni: artriti, artrosi, displasie; borsiti, tendiniti e calcificazioni particolari; fratture con ritardo di consolidamento; aderenze cicatriziali.

    ULTRASUONI

    Gli ultrasuoni trovano indicazione per:
    - lenire il dolore
    - ridurre lo spasmo muscolare
    - favorire l’estensibilità del collagene (quindi aumentare ROM e ridurre rigidità articolare)
    - aumentare il flusso sanguigno nell’area trattata e gli scambi metabolici
    - favorire la guarigione tissutale, incluse le ferite
    - stimolare l tendiniti

    TREADMILL

    Per incoraggiare l’appoggio corretto di un arto risulta utile l’utilizzo di un treadmill. La sensazione del “pavimento che si muove” incoraggia infatti il cane a caricare tutti e quattro gli arti per poter avere maggior stabilità e sicurezza e, quando questo accade, si ha poi una ripresa della normale andatura anche fuori dall’attività eseguita sul treadmill. Se necessario si può anche sostenere il cane sotto l’addome o muovergli noi un arto. Si potrà poi inclinare la superficie del treadmill facendolo camminare in salita e rinforzando quindi gli arti posteriori. Grazie poi al movimento stesso del tappeto, si avrà un minor stress ed una ridotta dolorabilità articolare durante l’esecuzione di certi movimenti; l’estensione di anche e ginocchia sarà infatti passiva dal momento che il tappeto trascina l’arto in posizione estesa.

    UNDER WATER TREADMILL

    L'enorme vantaggio rispetto al semplice nuoto e' che lo scorrimento del Tapis Roulant favorisce al paziente un continuo stimolo nel camminare, la presenza dell'acqua agevola la perdita del peso gravitazionale dell'animale; inoltre la resistenza dell'acqua favorisce un aumento del tono muscolare.

    RANGE OF MOTION (R.O.M.)

    Gli esercizi terapeutici sono una delle tecniche riabilitative più utili e più usate a nostra disposizione, il cui scopo è quello di migliorare ed accelerare il recupero funzionale della parte lesa. Se scelti ed applicati adeguatamente infatti, ci consentono di migliorare l’attivo range of motion dell’articolazione e di ridurne il dolore durante il movimento, ci permettono di stimolare l’uso di un arto, ridurre la zoppia, migliorare il tono e la massa muscolare, migliorare la sensibilità e la coordinazione dei movimenti, scongiurare il rischio di ulteriori traumatismi, prevenire o ridurre la rigidità articolare, l’atrofia e le contratture muscolari e far si che la normale attività quotidiana richiesta sia ripresa il prima possibile.

    DOVE SIAMO

    EtnaPET - Fisioterapia Veterinaria
    Via Passo D'Aci 73/75
    95127 CATANIA

    CONTATTI

    EtnaPET - Fisioterapia Veterinaria
    Dott.ssa Veronica Borsato
    Via Passo D'Aci 73/75
    95127 CATANIA

    Cell.: 339 6894684
    E-mail: info@fisioetnapet.it
    P. IVA 04568770871

    EtnaPET - Fisioterapia Veterinaria
     EtnaPET - Fisioterapia Veterinaria